;

News del 30 marzo 2024

30 Marzo 2024 Newsletter

Cari tutti, come prima cosa vi faccio i miei migliori auguri di buona Pasqua! E con gli auguri vi arriva anche il mio consueto aggiornamento mensile.

Verso le elezioni europee di giugno

La stagione elettorale prosegue, dopo la Sardegna in marzo si è votato in Abruzzo e il centrosinistra – nonostante la piena unità in quella sede del cosiddetto campo largo – ha perso. Segno che le alleanze sono certo importanti ma non sufficienti: io continuo a pensare che il fattore decisivo sia la credibilità, aspetto che richiede una lunga costruzione (ma che d’altra parte può essere dilapidato con rapidità). In aprile si voterà in Basilicata, dopo un percorso che definire accidentato è un eufemismo, e poi sarà la volta delle europee e delle amministrative. In particolare cresce la mia inquietudine per un panorama internazionale in cui i venti di guerra stanno gradualmente crescendo di intensità, ed anche in Europa si discute molto più che in passato di armi e di questioni militari. È una situazione complessa in cui mi chiedo se gli italiani sapranno essere protagonisti in positivo: da questo punto di vista il dibattito in corso, tutto concentrato sulla politica interna come chiave di lettura anche delle scelte sulle europee, mi pare davvero poco all’altezza della criticità della fase internazionale che stiamo vivendo.

A proposito degli aumenti delle rette nelle strutture per anziani e disabili

Recentemente si è parlato dell’aumento delle rette a carico degli utenti dei servizi sociosanitari delle Case residenze anziani (CRA) e dei Centri socioriabilitativi residenziali per persone con disabilità (CSRR). Se ne è parlato anche in Assemblea Legislativa, dove è stata approvata una risoluzione firmata anche da me. I rincari derivano dall’aumento dei costi delle forniture, di beni e servizi; dall’adeguamento del rinnovo del contratto di lavoro degli operatori sociosanitari; dall’aumento dei costi dell’energia e dalla riorganizzazione dei servizi derivante dalla pandemia. Non tutti gli utenti, però, sono in grado di accollarsi l’aumento, e così la Regione si è confrontata con i sindacati e si è arrivati all’accordo per cui gli aumenti avrebbero tenuto conto dell’Isee degli utenti, ovvero una richiesta di contribuzione proporzionata alla possibilità economica, che partirà da gennaio 2025. Nel frattempo, la Regione ha già assorbito il 40% degli aumenti con le risorse del Fondo sociale regionale. Nella nostra regione gli over 80 sono il 7% della popolazione: sono tanti e sono destinati a crescere. Proprio per questo è necessario mettere a punto metodologie innovative, capaci di valorizzare il mondo del terzo settore e del volontariato e con tecnologie adeguate a sostenere il più a lungo possibile la domiciliarità.

Il caregiver non deve essere necessariamente convivente

Abbiamo presentato una proposta di modifica della legge regionale n. 2/2014 sui caregiver, a prima firma della collega Palma Costi e sottoscritta anche da me, per riconoscere ufficialmente il contributo di coloro che si occupano dei propri familiari o amici non autosufficienti, anche se non sono conviventi con loro. Si conferma l’impegno della Regione a supportare le dinamiche familiari e a riconoscere il ruolo cruciale dei caregiver nel sistema di assistenza sociale. La proposta specifica nella legge che il requisito della convivenza tra caregiver e persona assistita non è richiesto. Questa modifica si basa sulla realtà regionale esistente da anni e garantisce un accesso più ampio ai servizi e ai supporti dedicati ai caregiver. Sul mio sito trovi un articolo dettagliato e il progetto di legge.

Un nuovo piano di investimenti in edilizia sanitaria

Nella seduta del 12 marzo scorso è stato approvato un programma pluriennale di investimenti in sanità per un importo di oltre mezzo miliardo di euro. Tra i principali interventi previsti, ci sono gli ospedali di Piacenza e Carpi da rinnovare totalmente, oltre a vari progetti per altre zone della regione, per un totale di 148 milioni di euro. Gli interventi più significativi includono anche l’adeguamento antisismico dell’ospedale di Modena, la riqualificazione del Polo Materno-Infantile dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna e altri progetti di ampliamento e potenziamento delle strutture ospedaliere in diverse città. Sei criteri hanno guidato la selezione degli interventi: 1) il completamento delle strutture sanitarie ospedaliere e territoriali; 2) l’adeguamento normativo in materia di sicurezza sismica e prevenzione incendi; 3) la realizzazione di nuove strutture sanitarie territoriali; 4) l’allestimento con tecnologie biomediche, informatiche e arredi degli edifici; 5) l’acquisto di kit per il telemonitoraggio e l’assistenza domiciliare da remoto; 6) il potenziamento delle strutture ospedaliere. Leggi di più sul mio sito, dove ho allegato l’elenco dettagliato degli interventi previsti.

Provvedimenti regionali e notizie

Agricoltura: promozione dei prodotti agroalimentari a qualità regolamentata, al via un bando da 150mila euro. I Consorzi di tutela e promozione possono inviare domanda entro le ore 15.00 del 10 aprile prossimo. Agricoltura: OCM vino, online il bando Investimenti per l’annualità 2024/25. Scade il 30 aprile. 6,5 milioni di euro per immobili strumentali, impianti, macchinari, arredi, siti di e-commerce, software e spese tecniche. Biodiversità: al via il bando per rafforzare la Rete ecologica regionale. Per progetti di Enti di gestione delle Aree protette ed Enti locali, a disposizione 10,5 milioni di euro. Casa: nuovo bando per l’Housing sociale, Patto per la casa, riqualificazione degli alloggi Erp, Fondo per l’affitto. Credito: al via il primo bando regionale di basket bond per finanziare gli investimenti green delle imprese. Cultura: La Reggia di Colorno. Una Versailles nella pianura Padana. L’affascinante storia dello storico palazzo e del suo giardino in un documentario. Disponibile su Lepida TV. Cultura: fino al 5 aprile istituzioni, enti e soggetti interessati possono aderire alla “Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio”, in programma dal 6 al 12 maggio 2024. Europa: European projects festival, a Ferrara dal 4 al 6 aprile un festival per informarsi e formarsi sui grandi temi dell’Europa, fare rete, scambiare idee e progetti, condividere esperienze. Europa: si è svolta in Aula la Sessione europea, dalla Ue oltre 10 miliardi di euro per sostenere sviluppo e crescita. Famiglie: tornano i centri estivi e torna anche il bonus rette per le famiglie: contributi regionali fino a un massimo di 300 euro a figlio. Montagna: Appennino Hack è una sfida per attivare un confronto diretto tra professionisti e soggetti portatori di idee e soluzioni innovative per la montagna. Si svolgerà il 17 aprile e ci si iscrive fine al 15. Pace: nuovo bando per l’educazione alla pace e ai diritti umani. Domande dal 21 marzo al 18 aprile, 220mila euro a disposizione per enti locali, università, terzo settore e fondazioni. Pari opportunità: online la prima banca dati delle pari opportunità, con i progetti finanziati dalla Regione. Ragazze digitali: in arrivo 26 campi estivi per appassionare le ragazze alla tecnologia. La Regione raddoppia l’investimento e amplia l’offerta per raggiungere la montagna e le aree interne. Salute: diagnosi precoce del tumore al polmone grazie all’intelligenza artificiale. Accordo Regione, Fondazione Eurecat e Irccs Sant’Orsola Bologna. Obiettivo: servizio innovativo e gratuito. Sanità: confermata l’esenzione ticket per i lavoratori colpiti da crisi aziendali. Sanità: in Emilia-Romagna il primo trapianto di fegato in Italia con tecnica solo robotica, tra i primi tre al mondo. Eseguito a Modena su un uomo di 66 anni, dimesso dopo quattro giorni. Spiagge: si estende il servizio di salvamento. Sarà garantito anche in pausa pranzo e fino al terzo fine settimana di settembre. Transizione ecologica: un bando dalla Regione per enti locali e terzo settore per promuovere la transizione ecologica e digitale. Domande dal 27 marzo al 23 aprile. Zanzare: il piano della Regione rafforza le azioni contro la Dengue. Più prevenzione: un milione di euro (+20%) per la disinfestazione. Sorvegliati i punti di ingresso delle portatrici del virus, come i porti.

Mostre e visite in Assemblea Legislativa

Nel mese di marzo, i locali dell’Assemblea Legislativa sono stati protagonisti di un’intensa attività culturale. Nei giorni precedenti e seguenti la festa della donna (8 marzo) è stata allestita la bella mostra fotografica “Donna” di Mario Rebeschini. Le sue, sono foto di donne immortalate in ogni parte del mondo, intente nelle più diverse attività e rappresentative di tante culture, ispirazioni, popoli. Sono foto del mondo femminile visto dall’obiettivo di un grande fotoreporter che ha attraversato e testimoniato con il suo lavoro decenni di storia, di cui potete leggere con maggiore dettaglio nel post pubblicato sul mio sito, e che è stato giusto e bello omaggiare attraverso questa mostra.

Inoltre, le Torri di Kenzo Tange sono state protagoniste, per la prima volta, delle Giornate FAI di primavera. I visitatori sono stati accolti nella sede dell’Assemblea legislativa dalle guide del Fai e dai giovani ciceroni, studenti del liceo Leonardo da Vinci di Casalecchio di Reno (Bologna). Visita guidata all’Aula consiliare, alla collezione di arte contemporanea e a un oggetto d’eccezione: il plastico originale del progetto di Fiera District progettato da Kenzo Tange. Oltre 500 i visitatori, guidati da 30 ciceroni e 15 volontari Fai, per un’esperienza che speriamo si ripeta negli anni

Infine, è attualmente esposta la storia di Guglielmo Marconi, raccontata in 26 pannelli, per celebrare il 150° anniversario della nascita dell’inventore della radio. I pannelli illustrano la vita di Marconi tra Bologna e il Regno Unito fino a essere insignito del Premio Nobel, diventando il primo italiano a conseguire l’importante onorificenza. La mostra è visitabile in Viale Aldo Moro 50 fino al 5 aprile nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.00.

Continuate a seguirmi sul mio sito e sulla pagina facebook. Se conoscete qualcuno interessato a ricevere questa mia mail periodica di aggiornamento, segnalatemelo, grazie!

Un caro saluto e alla prossima,
Giuseppe

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , , , Newsletter

Comments are closed.