;

Stamattina a Ciao Radio

16 Novembre 2021 Interviste

Stamattina sono stato ospite di Ilaria Chia nel programma Noveetrenta su Ciao Radio. Di seguito il video completo del programma ed alcuni lanci di agenzia usciti in seguito sul contenuto dell’intervista.

Siccome si parla di People Mover, invito a leggere quanto scrissi in proposito in questa intervista del 2016 oppure in questo post del 2013, per comprendere che i problemi tecnici che stanno emergendo adesso non è che fossero proprio imprevedibili…

BOLOGNA. PEOPLE MOVER, PARUOLO (PD): PORTIAMO SFM IN AEROPORTO
“DIFFIDA LEPORE? ERA MEGLIO ASCOLTARE I NOSTRI DUBBI PRIMA…”
(DIRE) Bologna, 16 nov. – Anche un pezzo del Pd (già lo chiedono Coalizione civica e 5 stelle) spinge perchè il Comune di Bologna riveda il contratto con Marconi Express e allunghi l’Sfm fino all’aeroporto, in maniera da avere una alternativa al People mover. Di questo avviso il consigliere regionale Giuseppe Paruolo, capofila del gruppo Per Davvero, che vede nelle difficoltà attuali della monorotaia la conferma dei dubbi avanzati in passato. Il servizio ferroviario metropolitano, dice oggi Paruolo parlando a Ciao Radio, “andrebbe potenziato anche in direzione dell’aeroporto, un tema non più eludibile, soprattutto alla luce di ciò che sta accadendo al People mover”. Per quanto riguarda la minaccia di diffida arrivata ieri dal sindaco Matteo Lepore, “sarebbe stato più giusto pensarci per tempo”, obietta Paruolo.
“E’ antipatico – rileva il dem – che siano i cittadini a dover pagare per scelte che potevano essere fatte in modo diverso e sarebbe stato meglio che persone che arrivano oggi sulla scena e iniziano a preoccuparsi della situazione ci avessero dato una mano quando eravamo noi a dire queste cose”. Purtroppo, però, “i nostri dubbi non sono stati ascoltati e adesso sarebbe interessante capire se le verifiche siano state fatte”. Tra le perplessità del consigliere, oltre al mezzo Intamin scelto per l’infrastruttura, c’è anche l’opzione di far entrare Tper nell’operazione, “un altro aspetto su cui dobbiamo riflettere”.
“Da sempre- dice ancora Paruolo- sono convinto che sia una buona idea quella di una navetta dedicata stazione-aeroporto, ma ho sempre avuto dubbi sulla validità tecnica della soluzione scelta”.
Una infrastruttura di questo tipo, destinata a trasportare viaggiatori dalla stazione all’aerporto e viceversa, “non può succedere che si fermi spesso, perchè è evidente che puntualità e affidabilità sono aspetti fondamentali. Chi doveva fare verifiche non so se le abbia fatte ma ora questa è la situazione. Sarebbe stato meglio affrontarla per tempo”.
(Bil/Dire) 12:47 16-11-21

PD BOLOGNA. MANTOVANI VUOLE 12 MATCH: “ISCRITTI DEVONO SAPERE”
PARUOLO: MAZZONI PENSI AL NAVILE, E STAVOLTA NIENTE GIOCO SPORCO
(DIRE) Bologna, 16 nov. – Se i candidati alla fine saranno solo due, Federica Mazzoni e Dario Mantovani, si tratterà di 12 faccia a faccia nelle diverse zone dell’area metropolitana di Bologna. Già, perchè il sindaco di Molinella, che sta raccogliendo le firme per sostenere la propria candidatura al congresso provinciale Pd, chiede un confronto in ogni zona del territorio metropolitano e “uno in ogni quartiere della città”. “Io- fa sapere oggi via social- mi impegno a sostenerli tutti di persona. In qualsiasi giorno, a qualsiasi ora”. E “conto che i miei competitors in questo confronto, magari duro sul piano politico, ma rispettoso dal punto di vista personale, non avranno problemi ad aderire alla mia proposta di un corposo numero di dibattiti pubblici”, aggiunge il sindaco. “Penso che questo congresso valga un dibattito approfondito sulle non poche problematiche che la contemporaneità ha portato anche all’interno del nostro partito. Serve un confronto sul merito e non credo si debba mai aver paura di parlare, di parlarsi, di fronte agli iscritti. Noi ci siamo”.
La proposta di un “riequilibrio di poteri” e di politiche meno “Bolognacentriche” avanzata da Mantovani valgono infatti secondo il democratico una “discussione approfondita e capillare, anche al fine di consentire agli iscritti del Pd un voto quanto più informato possibile”.
Con lui naturalmente Giuseppe Paruolo, capofila di Per Davvero. Il quale stamattina, intervistato da Ciao Radio, ha invitato l’altra candidata, Federica Mazzoni, a concentrarsi sul quartiere. “Secondo me Federica potrebbe utilmente occuparsi del quartiere Navile, che è appena stata chiamata a governare. Sarebbe meglio le risorse del suo tempo per conoscere meglio il quartiere, visto che è proprio all’inizio”. Paruolo, per in quale il Pd non deve essere “ancillare” al sindaco di capoluogo e Città metropolitana Matteo Lepore (“se il modello che si vuole è che uno comanda e il partito deve limitarsi a dire ‘bravo’, a fare da cassa di risonanza, rischiamo di trovarci in una situazione poco equilibrata”), non ci sta però a vedere la scelta di Mantovani come nuova barricata dei “ribelli” delle primarie del centrosinistra del 20 giugno.
Anzi, “chi ha tentato di giocare sporco allora dipingendo questa scelta come la rottura di un patto di lealtà – avverte il consigliere regionale – rischia di giocare sporco anche adesso se inquina il congresso considerandolo un secondo tempo delle primarie di Bologna. Sono due cose completamente distinte”.
(Bil/Dire) 16:12 16-11-21

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, Interviste

Comments are closed.