Piani triennali per spettacolo, promozione culturale e memoria del novecento

24 Gennaio 2019 Cultura

Approvati nella V Commissione, che presiedo, i programmi triennali 2019-2021 in materia di Spettacolo, Cultura e Memoria del ‘900.

Il programma triennale in materia di spettacolo, che dà attuazione alla legge regionale 13/99, interviene a sostegno di attività teatrali, musicali, di danza e circo contemporaneo, come fattore di identità e sviluppo, mezzo di espressione artistica, di formazione e di promozione culturale. Attraverso i bandi e le convenzioni del triennio appena concluso sono stati realizzati interventi a sostegno del mondo dello spettacolo dal vivo e promossi progetti per un totale di circa 100 realtà del territorio. Novità rispetto al passato: nel 2018 abbiamo approvato la Legge regionale sulla Musica e, di conseguenza, alcuni soggetti e risorse che prima rientravano nella legge sullo Spettacolo, si sposteranno nell’ambito di applicazione di questa nuova legge.

Promozione culturale. Con la legge 37 la Regione promuove la produzione, la diffusione e la fruizione di attività culturali, sostenendo progetti e iniziative culturali di rilevante interesse regionale, la realizzazione di manifestazioni e iniziative sul territorio. Il nuovo programma introduce un elemento di novità: le Unioni di Comuni potranno convenzionarsi con la Regione per ottenere finanziamenti da destinare a progetti culturali consolidati, ottenendo così maggiori garanzie sui fondi da utilizzare.

Con il piano triennale per la promozione delle attività di valorizzazione della Memoria del Novecento, la Regione continua a sostenere con risorse concrete i percorsi dedicati alla memoria. Viene confermato l’impianto del precedente triennio e nel bilancio è previsto 1 milione all’anno per i bandi con cui le associazioni che fanno promozione storica otterranno il finanziamento alle attività di ricerca, culturali e didattiche che promuovono la storia del ‘900.

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , Cultura

Comments are closed.