News del 30 gennaio 2019

30 Gennaio 2019 Newsletter

Cari tutti, eccoci al primo aggiornamento mensile del 2019.

Il mio CasALavoro

Consentitemi di segnalarvi un video che mi riguarda personalmente: sono stato ospite di “casALavoro”, una trasmissione ideata dall’ufficio stampa dell’Assemblea legislativa, che intervista i consiglieri regionali durante il tragitto mattutino casa-lavoro. È stata un’occasione, originale ed informale, per raccontare un po’ della mia storia personale e politica. Se vi interessa, a questo post potete guardare il video (ci sono anche quelli di molti miei colleghi), oppure trovate direttamente qui il video.

Il controllo pubblico delle partecipate continua a essere tema caldo

Chi mi segue sa che da sempre mi batto per aumentare il controllo pubblico sulle partecipate, non di rado impegnate a perseguire logiche interne che rischiano di distanziarsi significativamente dall’interesse pubblico. Le mie battaglie passate e presenti su Acer, Tper, Lepida/Cup2000, Hera, BolognaFiere, Aeroporto sono lì a dimostrarlo. La cronaca purtroppo continua a fornire elementi che alimentano la mia preoccupazione. Pur nel rispetto delle scelte delle persone fatte da coloro a cui compete farle, fatico a non vedere un indebolimento nei recenti avvicendamenti avvenuti in ASP Città di Bologna e in SRM. Su quest’ultimo aspetto, nell’imminenza della decisione se prorogare la concessione a Tper per la gestione del trasporto pubblico bolognese oppure andare a gara, ho richiesto un’audizione in Commissione III dell’ing. Moroder che si terrà domani 31 gennaio. Inoltre, un precario equilibrio fra interesse pubblico ed interessi privati mi pare vi sia anche nel settore cimiteriale e funerario, accanto all’emergere – grazie all’inchiesta “Mondo sepolto” – di comportamenti illeciti vergognosi. Questo ci deve indurre anche una riflessione su regole e comportamenti in grado di prevenire con molta decisione il ripetersi di analoghi scandalosi episodi.

Piani triennali dello spettacolo, promozione culturale e memoria del novecento

Approvati in V Commissione, che presiedo, i programmi triennali 2019-2021. Il Programma triennale in materia di Spettacolo, che dà attuazione alla legge regionale 13/99, interviene a sostegno di attività teatrali, musicali, di danza e circo contemporaneo, come fattore di identità e sviluppo, mezzo di espressione artistica, di formazione e di promozione culturale. Il programma in tema di Promozione culturale promuove la produzione, la diffusione e la fruizione di attività culturali, sostenendo progetti e iniziative di rilevante interesse regionale, la realizzazione di manifestazioni e iniziative sul territorio. Con il Piano triennale per la promozione delle attività di valorizzazione della Memoria del Novecento, la Regione continua a sostenere con risorse concrete i percorsi dedicati alla memoria. Presto usciranno i bandi per quest’anno. Vedi anche questo post.

Provvedimenti regionali e notizie

Mobilità sostenibile: la Regione estende l’ecobonus per l’acquisto di auto ibride anche nel 2019: per tre anni contributo annuo fino a 191 euro, pari al costo del bollo. Casa: 5 milioni a bando per le aziende che vorranno realizzare un programma di Housing sociale. Edilizia residenziale pubblica (ERP): altri 4 milioni di euro per il recupero di quasi 260 alloggi in sei Comuni. Cinema: due nuovi bandi per la produzione di opere cinematografiche e audiovisive di imprese nazionali, internazionali e regionali. Agricoltura: bando da oltre 2,7 milioni per difendere i frutteti dalla cimice asiatica. Crisi aziendali: grazie ai tavoli di salvaguardia occupazionale della Regione il 65 per cento dei dipendenti ha mantenuto il posto di lavoro. Elisoccorso notturno: in corso di ultimazione, con un anno di anticipo, il piano regionale di rafforzamento delle elisuperfici, 180 quelle attive in tutta l’Emilia-Romagna. Agenzie funebri: al via l’istituzione di un Nucleo ispettivo regionale su regole e procedure assunte dalle Aziende sanitarie. Acqua: dal monitoraggio di Arpae emerge l’assenza di glifosato e pesticidi nell’acqua potabile in Emilia-Romagna. Territorio: investimenti fino a 100 milioni per rilanciare il Centro ricerche del Brasimone (Bo) che diventerà un polo scientifico e tecnologico di rilievo internazionale. Fauna selvatica: ecco le novità del nuovo Piano faunistico regionale. Sicurezza nelle città: stanziati 4,3 milioni per 80 accordi di programma firmati dalla Regione con i territori, interventi di videosorveglianza, controllo di vicinato, riqualificazione urbana e recupero di spazi contro il degrado. Edilizia scolastica: inaugurata a Mascarino di Castello d’Argile, nel bolognese, la nuova scuola primaria “Pace Libera Tutti”. Cooperazione internazionale: oltre 1 milione e 700mila euro per interventi umanitari, 48 i progetti approvati. Violenza di genere: la Regione sostiene 8 nuove strutture a difesa delle donne. Sport: dalla Regione altri 8,6 milioni per l’impiantistica, nel bolognese arrivano contributi per 2 milioni e 358 mila euro per 5 progetti. Cultura: il teatro dell’Emilia-Romagna trionfa alla 41a edizione dei Premi Ubu, con riconoscimenti per artisti e produzioni. Fondazione regionale vittime reati: nel 2018 erogati 207mila euro, accolte 31 istanze, 70 persone coinvolte e un aiuto immediato per ripartire. Ricostruzione: da Cassa Depositi e Prestiti quasi 325 milioni all’Emilia-Romagna per completare gli interventi nei centri storici, salvi i contributi per le imprese agricole e agroindustriali.

Cattolici e politica

In questo periodo sta tornando alla ribalta il tema del rapporto tra cattolici e politica, e c’è anche chi avanza la proposta di costituire un nuovo partito dei cattolici. Personalmente ritengo che non sia il caso di (ri)dare vita ad un partito cattolico, ma ci sono temi al centro del dibattito politico su cui le forze politiche (PD compreso) sono chiamate a definire sintesi che consentano (o meno) anche a chi si ispira ai valori cristiani di riconoscersi. Alcuni miei pensieri li ho condivisi in un’intervista pubblicato sul Corriere nei giorni scorsi, che trovate in questo post insieme a mie ulteriori riflessioni sul tema.

Continuate a seguirmi sul mio sito e sulla pagina facebook. Vi ricordo inoltre il sito del gruppo PerDavvero. E se conoscete qualcuno interessato a ricevere questa mia mail periodica di aggiornamento, vi invito a segnalarmelo affinchè io possa contattarlo, grazie!

Un caro saluto e alla prossima,
Giuseppe

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , , , , Newsletter

Comments are closed.