People mover, discutiamone pure ma con serietà

17 luglio 2013 Mobilità, Riflessioni

peoplemoverIl progetto del people mover di Bologna nasce come idea di un collegamento veloce stazione-aeroporto da realizzare in project financing, ovvero con capitali privati che si ripagano attraverso la gestione dell’esercizio (cioè vendendo i biglietti). Ma, dopo un bando andato deserto, viene riformulato considerando la possibilità di un contributo pubblico nella costruzione. In quel contesto, la Regione Emilia-Romagna si impegna a dare un proprio contributo (27 milioni).

Successivamente all’aggiudicazione del bando, sono emersi diversi problemi, che (senza stare qui a fare il riassunto di tutto) vanno dalla composizione della compagine societaria fino alla bontà della soluzione tecnologica selezionata (una delle realizzazioni più importanti a Mosca dopo alcuni anni di esercizio è stata dismessa). Si tratta di temi che sono all’attenzione del Comune di Bologna che sta svolgendo e coordinando gli indispensabili approfondimenti. La prognosi, insomma, è riservata.

E’ possibile discuterne quindi? Certamente sì. Vale la pena considerare l’opzione di collegamento stazione-aeroporto attraverso il Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM)? Io credo di sì. Peraltro, l’attenzione mia e dei colleghi del PD in Regione sul SFM c’è tutta, come dimostra la risoluzione che abbiamo recentemente presentata ed approvata per chiedere alla Giunta di correggere alcune lacune in un documento relativo al prossimo bando dei servizi ferroviari, proprio a tutela del progetto del SFM.

Tutto questo è possibile, ma come si fa a pensare che la Regione possa unilateralmente ritirare l’impegno di quei 27 milioni nei confronti del Comune di Bologna? E’ una proposta che non sta in piedi dal punto di vista legale e istituzionale. Per questo chi l’ha proposta (M5S) e chi l’ha votata (alcuni esponenti della sinistra non PD in Regione) a mio avviso hanno fatto una scelta sbagliata, preoccupandosi troppo della propaganda e troppo poco della serietà. Che in politica non dovrebbe essere un optional.

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , Mobilità, Riflessioni

Comments are closed.