News del 29 aprile 2016

29 aprile 2016 Newsletter

20160429newsCari tutti, a cavallo fra il 25 aprile e il 1° maggio e tenendo a mente e nel cuore i valori fondanti della libertà e del lavoro che queste ricorrenze ci ricordano, eccomi a voi con il consueto aggiornamento mensile.

Il Passante di mezzo

Via il Passante nord e avanti in tempi rapidi con l’ampliamento di tangenziale e autostrada nella sede attuale – ribattezzato “Passante di mezzo” – e altre opere importanti di completamento della viabilità (lungosavena, complanare nord, nodo di Rastignano, nodo di Funo, trasversale e intermedia di pianura, e altro): questo è quanto sancito dall’accordo del 15 aprile scorso fra i diversi livelli istituzionali. La trovo un’ottima notizia: era inutile insistere su un’opera (il Passante nord) sbagliata, inutile e ormai di fatto irrealizzabile: chi ancora si attarda a rimpiangerlo non conosce bene le carte e la storia ultradecennale di quest’opera. Avendo invece scelto una via praticabile, potranno essere finalmente affrontati (e speriamo risolti) i noti problemi di congestione del nodo bolognese. Ora, nella progettazione di dettaglio occorre massima attenzione alle mitigazioni, in particolare per proteggere da inquinamento e rumore le zone abitate attraversate dalla tangenziale. Questa svolta riconosce la bontà di una tesi che nel PD abbiamo portato avanti da tempo in pochi: io, gli amici di #perdavvero, alcuni sindaci coraggiosi del territorio. Per chi crede in una politica capace di mettere la faccia sulle proposte concrete, come spiego meglio in questo post, è davvero una buona notizia.

La riforma costituzionale

Nei giorni scorsi è stata votata dal Parlamento la riforma costituzionale e fra qualche mese ci sarà un referendum in cui gli elettori potranno approvarla o respingerla. La riforma prevede il superamento del bicameralismo paritario, una ridefinizione dei rapporti fra Stato e Regioni, l’abolizione delle Province ed altri enti, e comporta una riduzione dei tempi di approvazione delle leggi, del numero dei parlamentari e dei costi; non tocca la prima parte della Costituzione, quella dei valori fondanti; inoltre pone un tetto alle indennità dei consiglieri regionali, peraltro l’Emilia Romagna è l’unica Regione che si è già collocata al di sotto di quei limiti. Sul sito del Governo si trova un quadro completo e chiaro della riforma, e inoltre è disponibile un’infografica. Leggete i documenti e fatevi un’idea: fossi in voi diffiderei di chi dipinge la riforma come se fosse un pericolo per la democrazia (posizione che trovo insensata), come pure sarebbe esagerato dire che è perfetta e senza difetti (anche perché la maggioranza disponibile in Parlamento è quella che è). Nella valutazione dei pro e contro, personalmente credo che l’Italia non possa permettersi di perdere l’occasione per migliorare efficienza ed efficacia della pubblica amministrazione, per fare ripartire il Paese dopo decenni di stagnazione, e mi impegnerò per il sì alla riforma.

Brevi dalla Regione

Una buona sanità è frutto di un lavoro di squadra: per questo, nell’ambito del servizio di emergenza 118, occorre una valorizzazione del personale infermieristico in una proficua integrazione con la professione medica. Su questo tema ho presentato una risoluzione che l’aula ha approvato. Vi propongo una mia breve intervista al minuto 6.30 di questo video, mentre qui trovate un mio post.

Abbonamenti annuali più vantaggiosi per i residenti, soprattutto giovani e studenti, per accedere a musei, raccolte ed istituti culturali della nostra Regione. Nella Commissione Cultura, che presiedo, abbiamo votato all’unanimità una risoluzione del collega Giorgio Pruccoli che anch’io ho sottoscritto: qui il post in cui ne parlo.

La salute dei cittadini è un bene primario, ed in tema di elettrosmog bisogna tutelare le comunità locali. Se vi sono elettrodotti problematici occorre interrarli, modificarne i tracciati o adottare altri accorgimenti. Questo dice una risoluzione approvata in Commissione Sanità cui ho contribuito: maggiori dettagli qui.

La Carta di Milano, documento conclusivo dell’Expo milanese, richiama all’impegno sui temi della sostenibilità e dell’accesso al cibo sano e nutriente. La nostra Regione ha già una tradizione in questo senso. Per dare maggior impulso e concretezza a questi percorsi, abbiamo approvato in Commissione Ambiente una risoluzione della consigliera Lia Montalti, che anch’io ho sottoscritto: qui un approfondimento.

Monsignor Luigi Bettazzi, da sempre impegnato sui temi della pace e della nonviolenza, ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Bologna. Ho estratto e reso disponibile il video del suo ottimo intervento alla cerimonia di conferimento.

Provvedimenti regionali e notizie

Infrastrutture: firmato in Regione l’accordo per il potenziamento del nodo di Bologna. Sanità: via libera al piano di investimenti da 80 milioni, 28 interventi per la rete ospedaliera su tutto il territorio regionale. Visite ed esami: il 98,4% garantiti entro i tempi stabiliti dalla legge. Rizzoli di Bologna: inaugurata la Tac3D grazie al finanziamento in parti uguali del Ministero della salute e della Regione. Infermieri: approvati gli indirizzi generali per l’emergenza-urgenza. Autismo: dalla Regione 6 milioni dal 2011 ad oggi. Dipendenze: in Commissione Sanità i progetti di prevenzione delle dipendenze patologiche. Patto per il lavoro: bandi da 2 milioni per la formazione di persone in mobilità e per agevolare nuove assunzioni. Imprese: bando da 10 mln del Fondo sociale europeo per innovare le competenze delle imprese, scadenza il 31 maggio. Calendario scolastico 2016/2017: le scuole apriranno il 15 settembre 2016 e termineranno le lezioni il 7 giugno 2017. Scuole di musica: online l’elenco delle scuole di musica riconosciute per l’anno scolastico 2016/2017. Borse di dottorato, assegni di ricerca e formativi, apprendistato in alta formazione e percorsi per imprenditori: oltre 22 milioni di euro per 600 giovani e 3.000 imprese. Piano per il diritto allo studio universitario 2016-2018: 20 milioni all’anno di fondi regionali in borse di studio, benefici per frequentare atenei all’estero, orientamento al lavoro. Trasporto scolastico: 2,5 milioni di euro per il 2016/17. Sisma, i numeri della ricostruzione: contributi per 2,7 miliardi, 18mila persone rientrate a casa; due anni di agevolazioni fiscali per 39 milioni a 1.770 piccole imprese; per i contributi del fondo Inail domande dal 2 maggio al 30 giugno. Banda ultra larga: primi bandi a maggio per portare entro il 2020 la banda ultra larga a cittadini, imprese e scuole dell’Emilia-Romagna. Servizio civile regionale: 600 mila euro per il bando 2016. Agricoltura: 19 milioni per aree svantaggiate delle zone montane e collinari, domande entro il 16 maggio. Agroindustria: al via il bando per 60 milioni di euro. Prodotti agricoli e agroalimentari: 4 mln per promozione e informazione, domande dal 14 aprile al 24 giugno. Economia solidale: nascono forum, tavolo permanente e osservatorio. “Siamo nati per camminare”: l’iniziativa su educazione e sicurezza stradale, ambiente e salute, rivolta ai bambini. Educazione ambientale e mobilità sostenibile: contributi per 100 mila euro a 15 Centri intercomunali. Turismo: 3,1 milioni alle Province e alla Città metropolitana di Bologna a sostegno degli uffici di informazione turistica e dei progetti di promozione locale; 500mila euro per l’Appennino bianco. Trasporto pubblico: 94 milioni per 350 nuovi bus, sostituiti i veicoli più vecchi e inquinanti, in particolare Euro 0 e Euro 1; a maggio scatta il bonus gratuito per gli abbonati ai treni, utilizzando i fondi delle sanzioni applicate alle aziende ferroviarie per i disagi; dall’11 aprile due nuovi Etr 350 in servizio sulla Porrettana fra Bologna e Porretta e fra Bologna e Marzabotto; al via il progetto “500 Stazioni”: più accessibilità e funzionalità per 40 hub del territorio. Edilizia sociale: 10 milioni per 317 nuovi alloggi al quartiere Navile di Bologna. Piano di riordino delle partecipate: dimezzate le società, risparmi per 9 milioni, previste le fusioni Ervet e Aster, Lepida e Cup2000. Fusioni di Comuni: modificati i criteri di assegnazione delle risorse; sei nuove proposte hanno iniziato il percorso nelle province di Bologna, Rimini, Ferrara, Reggio Emilia e Piacenza. Minori senza biglietto sul bus: il Difensore Civico propone di telefonare ai genitori ed avviare una campagna di sensibilizzazione. Chernobyl, trent’anni dopo: oltre 11mila i bambini accolti in Emilia-Romagna per controlli e cure mediche. Inclusione Rom e Sinti: bando per Comuni e Unioni aperto fino al 9 maggio. Cinema: 500 mila euro per il passaggio alla tecnologia digitale nelle sale cinematografiche, bando aperto fino al 16 maggio. Viaggi della Memoria: concluso il bando che finanzierà 27 progetti didattici per circa 3250 studenti. Siae: approvata in Assemblea una risoluzione per ottenere esenzioni per gli spettacoli senza biglietto. Luoghi d’arte e musei: approvata in Commissione Cultura la risoluzione che propone abbonamenti a prezzi contenuti per i residenti.

I candidati di #perdavvero a Bologna

Nei giorni scorsi si sono definite le liste nei quartieri e alle candidature di Raffaella Santi Casali e Piergiorgio Licciardello in Comune si sono aggiunte quelle di diversi altri amici nei quartieri di Bologna: qui trovate il quadro completo dei candidati (per ora c’è l’elenco, la pagina si riempirà di contenuti nei prossimi giorni). E’ forse inelegante esplicitare quali persone si riconoscono in #perdavvero all’interno del PD, come qualcuno mi ha fatto osservare in questi giorni? Io credo invece che sia velleitario pensare di cambiare le cose da soli e che trasparenza sia anche esplicitare come si fa politica e con chi, e rivendicare fra i cittadini e nel PD uno stile fatto di lealtà, di franchezza, di generosità, di sobrietà (scommetto che anche stavolta saremo fra quelli che spenderanno di meno per la campagna elettorale, come già successe a me alle scorse regionali). Sapete chi siamo: chi avesse voglia di darci una mano è benvenuto! Poi, come giusto, ci giudicheranno gli elettori.

Continuate a seguirmi sul mio sito e sulla pagina facebook.
Un caro saluto e alla prossima,
Giuseppe

Print Friendly
Ti piace? Condividi:

, , , , , Newsletter

Comments are closed.