La mia lettera alla società Autostrade

7 novembre 2015 Mobilità, Trasparenza

disclaimerIeri ho spedito (e anticipato via mail) la seguente lettera all’ing. Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade per l’Italia S.p.A.

Gentilissimo,

vorrei sottoporle una questione relativa al Progetto Preliminare “Passante Nord di Bologna”, da voi consegnato di recente alla Regione Emilia-Romagna e alla Città Metropolitana di Bologna.

Su questa ipotesi progettuale le istituzioni e la politica sono chiamate a pronunciarsi, ed è doveroso che la decisione scaturisca da un pubblico approfondimento e da un confronto con i cittadini.

Ho potuto ottenere copia del progetto a seguito di un accesso agli atti, fatto nella mia qualità di Consigliere della Regione Emilia-Romagna, poiché il progetto è di proprietà della Società Autostrade e non divulgabile, così come specificato nell’intestazione.

Come è possibile discutere pubblicamente nel merito di un progetto che non è pubblico?

Per questo sono a chiederle di autorizzare la diffusione del progetto, o almeno di parti di esso, affinché tutti gli interessati siano messi in condizione di partecipare alla discussione con cognizione di causa.

Aggiungo che considero paradossale che l’esercizio del fondamentale diritto alla conoscenza da parte della collettività di progetti di rilevanza pubblica su cui le istituzioni sono chiamate ad assumere decisioni, sia subordinato ad una concessione da parte di un ente privato, ma questa è una questione politica che porrò nelle sedi proprie.

Per correttezza, la informo che darò conto ai cittadini di questa mia lettera.

Fiducioso in un positivo riscontro, porgo distinti saluti.

Giuseppe Paruolo
Consigliere Regionale ER


Articoli sui quotidiani

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , Mobilità, Trasparenza

Comments are closed.