Categoria: 'Scuola e formazione'

Senza valutazione del merito (a partire dalla scuola) non andremo lontano

Cosa penseremmo di un politico che dicesse di volere rimanere fermo nell’incarico che occupa senza doversi sottoporre al giudizio popolare? O di un chirurgo che pretendesse di operare indipendentemente da una valutazione delle proprie capacità? In fondo entrambi potrebbero argomentare che non è da tutti avere le competenze giuste per giudicarli, come ha detto quel (peraltro bravo, nel caso […]

Leggi
scuole-bologna-referendum-asili_1.jpg

Il numero dei votanti al referendum bolognese contro le materne paritarie e le percentuali raggiunte dalle due opzioni suggeriscono di evitare trionfalismi o ultimatum da parte dei sostenitori della A come pure sottovalutazioni del segnale e dei problemi aperti da parte di chi (come me) ha sostenuto la B. Ma prima ancora di pensare al […]

Leggi
È un referendum che vuole farci tornare indietro

Siccome parliamo di scuola pubblica, dico subito che io ho frequentato scuole statali. Ricordo le scuole medie, si chiamavano Graziano, erano in via Lombardia dove ora ci sono i vigili e la scuola di pace. Nonostante parecchi bravi insegnanti cui sono tuttora grato, non godevano di una buona fama: la zona era problematica e, solo […]

Leggi
calendario

Non sarebbe il caso di prevedere, anche in Emilia-Romagna come già fanno in altre regioni, una breve pausa di due-tre giorni nel calendario scolastico durante il periodo del Carnevale? E non varrebbe la pena di anticipare l’avvio dell’anno scolastico più verso l’inizio di settembre, guadagnando giorni per aumentare un po’ le pause durante l’anno ed […]

Leggi
Referendum, numeri e bugie

Il referendum del 26 maggio prossimo a Bologna presenta già aspetti antipatici a sufficienza, vediamo di non aggiungerne altri. E’ infatti antipatico, per chi come me tiene tantissimo alla scuola pubblica, avere a che fare con un quesito contro le materne paritarie che si presenta come a difesa della scuola pubblica, mentre in effetti a […]

Leggi
L’insostenibile leggerezza del referendum contro le materne paritarie

Ho già avuto modo di esprimere il mio parere sul referendum che si terrà a Bologna a fine maggio non a favore della scuola pubblica ma contro le scuole materne paritarie. Ho già detto di come per il PD sia una priorità il garantire il servizio ai bimbi e alle famiglie nel contesto di un […]

Leggi
firme

Il fatto è accaduto ieri ad un banchetto per la raccolta delle firme per il referendum contro i finanziamenti comunali alle materne paritarie. Una persona che passa viene fermata ed invitata a firmare. Risponde che non è per nulla d’accordo con il referendum. “Dunque lei è d’accordo a continuare a dare soldi ai preti pedofili!” […]

Leggi
scuola_infanzia_paritaria.jpg

A Bologna dunque ci sarà un referendum per chiedere ai cittadini come preferirebbero usare «le risorse finanziarie comunali che vengono erogate secondo il vigente sistema delle convenzioni con le scuole d’infanzia paritarie a gestione privata», se «per le scuole comunali e statali» o «per le scuole paritarie private». Lascio da parte l’amarezza per gli appelli […]

Leggi