News del 31 ottobre 2018

31 ottobre 2018 Newsletter

Cari tutti, sul finire del mese di ottobre e alla vigilia della festività di Ognissanti, eccoci al nostro consueto aggiornamento mensile.

Verso una legge sulla prevenzione

Da tempo la scienza ci indica che stili di vita sani costituiscono fattori essenziali non solo per vivere più a lungo, ma anche e soprattutto per vivere in buona salute. In Commissione Sanità abbiamo approvato il testo del progetto di legge in materia di Promozione della salute, del benessere della persona e della comunità e prevenzione primaria. Si tratta di un Pdl alla cui stesura hanno a lungo lavorato i consiglieri componenti della Commissione Sanità di tutti gli schieramenti politici ed è stato sottoscritto da tutti i gruppi consiliari. Maggiori dettagli in questo post.

Il piano per l’adolescenza

Prevenire e ridurre l’abbandono scolastico, la dipendenza da sostanze e dal gioco d’azzardo, e i fenomeni del bullismo, del cyberbullismo e della violenza tra compagni. Questi i principali obiettivi del Piano regionale per l’adolescenza 2018/2020, approvato dalla V Commissione, che presiedo. Il provvedimento è destinato a tutti i soggetti che si occupano di adolescenti (genitori, insegnanti, allenatori sportivi) e ne prevede il coinvolgimento per realizzare interventi dedicati ai ragazzi di questa fascia di età. Un approfondimento in questo post.

La formazione professionale in Regione

Cala nella nostra Regione il tasso di abbandono scolastico, e resta costante il numero di iscritti agli istituti professionali ed agli enti di formazione che permettono di conseguire qualifiche riconosciute a livello nazionale ed europeo. La percentuale dei giovani tra i 18 e 24 anni in possesso al massimo della licenza media, che non frequentano corsi scolastici né svolgono attività formative, è scesa dal 13,6% del 2011 al 9,9% del 2017. Se poi risaliamo al 2004, il tasso di abbandono era il 20,3%. L’Emilia-Romagna raggiunge in anticipo l’obiettivo europeo fissato al 10% dalla Strategia 2020. Dati e slide in questo post.

Una riflessione sul voto sulle fusioni

Il 7 ottobre scorso si sono svolti i referendum locali su 7 proposte di fusione di comuni. L’esito del voto ha visto tre fusioni approvate dai cittadini, mentre fra quelle bocciate ci sono anche le due fusioni proposte nell’area metropolitana bolognese, ossia Castenaso-Granarolo e Malalbergo-Baricella. Il dibattito sull’esito del voto è durato pochi giorni: giusto il tempo per ascoltare una manciata di pareri, alcuni frettolosi, altri interessati. In questo articolo vi propongo una mia analisi del voto e una tabella con tutti i dati.

Provvedimenti regionali e notizie

Sanità: in Emilia-Romagna raddoppiano i posti di specializzazione in medicina generale, da 80 a 167, riaperto il bando regionale per l’ammissione al corso 2018-2021. Partecipazione: dopo la nuova legge, il bando della Regione: a disposizione quasi 450 mila euro. Violenza sulle donne: dalla Regione bando da 300 mila euro per nuovi Centri, sportelli e Case rifugio. Maltempo 2016-2017: contributi per i danni alle attività economiche e produttive, le imprese che potranno presentare domanda entro il 24 novembre. Patrimonio forestale: aperto il bando per finanziare interventi di valorizzazione delle foreste e dell’economia dei boschi, domande fino al 15 gennaio. Pesca marittima: sono quattro i bandi per quasi 3 milioni di euro per promuovere la sostenibilità delle produzioni. Territorio: dalla Regione 240 mila euro per sostenere 17 progetti di promozione della cittadinanza europea di Comuni e Unioni di Comuni. Sport invernali e turismo verde: 13 milioni per il sostegno e la promozione degli impianti sciistici dell’Appennino tosco-emiliano. Maltempo 2017: la Regione stanzia 2 milioni di euro per risarcire i cittadini che hanno perso i propri veicoli, per riparare le strade e per le scuole danneggiate. Maltempo 2016-2017: contributi per i danni alle attività economiche e produttive, le imprese che potranno presentare domanda entro il 24 novembre. Difesa del suolo: in arrivo altri 915 mila euro per il nuovo ponte di Carseggio, sul fiume Santerno, a Casalfiumanese (Bo). Infrastrutture: via libera del Governo alla Cispadana, prosegue l’iter della Campogalliano-Sassuolo e un altro incontro a breve per il Passante autostradale di Bologna. Cimice asiatica: danni nei frutteti e presenza nelle case, dalla Regione 2,7 milioni sul prossimo bando per le reti di protezione antinsetto. Lavoro: grazie a fondi regionali per circa 150mila euro, Caima Srl, nuova azienda di Monghidoro (Bo) assorbe parte dei lavoratori licenziati della Stampi Group. Agricoltura: oltre 75 milioni di euro nel 2017 per il rafforzamento e lo sviluppo dell’ortofrutta attraverso le Organizzazioni di produttori (Op). Attività produttive: selezionati i vincitori del bando per la valorizzazione e la promozione del pane e delle imprese artigiane panificatrici. Infanzia: al Policlinico Sant’Orsola di Bologna uno spazio su misura per i piccoli pazienti oncologici lungodegenti. Sanità: al Sant’Orsola di Bologna si parte con il Polo Materno Infantile, entro novembre il progetto esecutivo. Immigrazione: 538 mila cittadini stranieri regolarmente residenti in regione, di cui 114 mila minori nati in prevalenza in Italia, tutti i dati nel Rapporto 2018 dell’Osservatorio sul fenomeno migratorio della Regione. Nidi e materne: all’Emilia-Romagna oltre 20 milioni di euro dal Fondo nazionale per il sistema integrato di educazione e istruzione 0-6 anni. Elisoccorso notturno: effettuati 62 interventi in un mese e mezzo, grazie alla nuova tecnologia installata; avanza, in anticipo rispetto al cronoprogramma, il piano regionale di rafforzamento delle elisuperfici. Ludopatia: il Fondo per il gioco d’azzardo patologico assegna alla Regione oltre 7 milioni e 400 mila euro per gli anni 2018-2019. Influenza: parte la campagna di comunicazione per la vaccinazione gratuita del servizio sanitario regionale, negli ambulatori di medici e pediatri di famiglia e dei servizi vaccinali delle Aziende Usl dell’Emilia-Romagna stanno già arrivando i primi 815.000 vaccini. Vaccini: superata la soglia del 95% per tutte le vaccinazioni obbligatorie, compreso il morbillo. Interruzioni volontarie di gravidanza: anche nel 2017 in Emilia-Romagna confermato il trend di riduzione, – 40% rispetto al 2004. Turismo: continua il boom delle città d’arte, +12% di arrivi e +10,1% di presenze nei primi 8 mesi di quest’anno; a Bologna e provincia un aumento degli arrivi del 6,8% e del 9,9% dei pernottamenti. Bilancio: nell’anticipazione del Rating Fondazione Etica, svetta la Regione Emilia-Romagna, unica con una valutazione di “Excellent” e un punteggio di 85 su 100 per la propria capacità amministrativa. Rifiuti: in Emilia-Romagna calano i rifiuti urbani (-2,6%) e gli indifferenziati (-6,1%) e aumenta la raccolta differenziata (+2,5%). Smog: dalla Regione subito 5 milioni di euro per la rottamazione dei veicoli privati fino all’euro 4 e la richiesta al Governo di mettercene altrettanti. Welfare: quasi 630 interventi di ristrutturazione in alloggi di edilizia popolare (ascensori, montascale) e rimozione di barriere architettoniche. La Regione porta l’investimento a 11 milioni di euro. Disabilità: via libera dalla Regione all’assegnazione dei fondi ai Comuni per finanziare interventi nelle abitazioni private per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

La vita travagliata del PD

Mentre il governo trascina l’Italia sempre più a fondo, il PD è chiamato a rilanciarsi per poter fare al meglio opposizione a livello nazionale, nonché prepararsi alle elezioni europee ed amministrative di primavera. Il congresso nazionale a questo punto appare imminente. Speriamo bene perché non tutti i segnali appaiono incoraggianti. Anche a livello locale pare non ci si voglia fare mancare nulla, nei prossimi giorni ci sarà un’assemblea provinciale su cui abbiamo preso questa posizione.

Continuate a seguirmi sul mio sito e sulla pagina facebook. Vi ricordo inoltre il sito del gruppo PerDavvero. E se conoscete qualcuno interessato a ricevere questa mia mail periodica di aggiornamento, vi invito a segnalarmelo affinchè io possa contattarlo, grazie!

Un caro saluto e alla prossima,
Giuseppe

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , , , , Newsletter

Comments are closed.