La nuova legge sul pane

15 novembre 2017 Economia

L’Assemblea legislativa ha approvato la nuova legge sulla panificazione, che contiene le “Norme in materia di produzione e vendita del pane e dei prodotti da forno e per la loro valorizzazione”. In assenza al momento di una legislazione statale, la Regione detta le disposizioni generali sulle diverse tipologie di pane e su chi le produce.  Al centro della legge viene posta l’informazione consapevole, con particolare attenzione al pane “fresco”, che è solo quello preparato secondo un processo di produzione continuo, privo di interruzioni finalizzate al congelamento, alla surgelazione e ad altri trattamenti con effetto conservante di materie prime. Ciò non riguarda solo la fase della produzione, ma anche quella della vendita: le diciture fuorvianti “pane di giornata”, “appena sfornato” o “caldo” non si possono utilizzare, come invece spesso accade nella grande distribuzione, per alimenti che in realtà non sono freschi. Quindi, si tutela da un lato il consumatore, per consentirgli una corretta e completa informazione relativa a ciò che sta comprando e mangerà, e dall’altro l’artigiano che lavora con prodotti di qualità e garantisce pane e prodotti da forno di pregio. La legge prevede anche l’istituzione della “Giornata del pane e dei prodotti da forno” con cadenza annuale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, Economia

Comments are closed.