News del 26 marzo 2014

26 marzo 2014 Newsletter

20140326newsCari tutti, è arrivata la primavera (speriamo da vari punti di vista). L’impegno di ognuno di noi continua e voglio, come di consueto, darvi qualche aggiornamento.

Il riconoscimento dei caregiver

L’approvazione della legge sul riconoscimento e sostegno del caregiver familiare è un passo importante perché riconosce il ruolo delle persone che su base volontaria si prendono cura di una persona cara con problemi di salute o comunque non autosufficiente. Approvato dopo un dibattito duro, è un modo per riconoscere che i bisogni di salute della nostra società necessitano non solo di una sanità efficiente ma di un’alleanza larga che valorizzi le forme di socialità. E’ un punto di partenza per cominciare a sperimentare concretamente modalità di integrazione e coinvolgimento nel prendersi cura delle persone.

Il piano dei rifiuti

Raccolta differenziata al 70%, riduzione del 25% della produzione pro-capite dei rifiuti urbani, riciclaggio al 65%, diminuzione del numero di impianti attivi a partire dalle discariche e dagli stessi inceneritori: sono alcuni degli obiettivi del piano regionale di gestione dei rifiuti adottato dalla Giunta. C’è polemica sulla tempistica di chiusura degli impianti per il timore che nei nostri termovalorizzatori arrivino rifiuti da altre regioni. L’iter in commissione è cominciato, prossimamente il confronto il aula.

Fusioni e montagna

E’ arrivato in commissione il progetto di fusione dei comuni di Porretta Terme e Granaglione. E’ sicuramente un passo avanti, ma c’è anche la sensazione che si potesse fare di più in termini di accorpamenti. Peraltro, in varie zone della nostra montagna si moltiplicano segnali di affaticamento e pericoli di scollamento, con eccessi di conflittualità ma soprattutto col rischio di perdere occasioni importanti per quel territorio.

Bando casa per le giovani coppie

E’ uscito un bando regionale per allocare 7 milioni di euro per l’acquisto dell’abitazione e favorire l’accesso alla prima casa di proprietà a giovani coppie ed altri nuclei familiari: è un tassello dell’azione regionale per costruire una filiera dell’abitare.

Altre delibere e risoluzioni

Nel 2013 è cresciuto il ritmo dei lavori dell’Assemblea Legislativa regionale. Approvato il piano integrato sul gioco d’azzardo per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio di dipendenza da gioco patologico, previsto dalla legge di recente approvazione. Sbloccati 150 milioni di potenzialità di spesa per imprese, enti locali e mondo del lavoro grazie alla legge regionale in materia di patto di stabilità territoriale. Varata una risoluzione per chiedere l’intervento del governo sul dissesto idrogeologico del territorio, in particolare montano (attenzione, perché la situazione peggiora anno dopo anno). Varato il piano triennale per l’integrazione dei cittadini stranieri (nella nostra regione sono il 12,2% della popolazione). Allocati dalla Regione 52 milioni sul fondo sociale per il 2014, per famiglie, adolescenti, carcere.

Un paio di riflessioni

Una riflessione che vi propongo dal mio sito riguarda la centralità della riforma della legge elettorale: non è solo per cancellare un vergognoso ritardo, ma è fondamentale per non tornare indietro. Inoltre vi parlo dell’importanza di scegliere le battaglie giuste sull’elettrosmog, dove non è il wi-fi il problema: peraltro è un concetto che vale anche in generale…

Un caro saluto e alla prossima,
Giuseppe

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

, , , , , , Newsletter

Comments are closed.