;

News del 23 dicembre 2012

23 Dicembre 2012 Newsletter

20121223newsCari tutti, questa è certamente l’occasione per farvi gli auguri per le festività natalizie! Ma c’è altro: l’agenda politica prevede un appuntamento imminente;  ci sono cose da dire su ciò che abbiamo vissuto; e ci sono i consueti aggiornamenti sull’attività in Regione. Cominciamo dalla fine, ovvero da ciò che ci attende.

Le imminenti primarie per i candidati al Parlamento

Domenica 30 dicembre dalle 8 alle 21 ci saranno le primarie per scegliere i candidati del Partito Democratico in lista per il Parlamento. Possono votare i cittadini che hanno già votato (o anche solo registrati) alle scorse primarie del centrosinistra (25 novembre e 2 dicembre), e inoltre gli iscritti al PD. I seggi in linea di massima sono gli stessi dell’altra volta, maggiori info quiSi possono esprimere due preferenze: una per una donna e una per un uomo.

Il mio sostegno va a Salvatore Vassallo e Virginia Gieri.
Salvatore Vassallo è fra coloro che più hanno contribuito a definire l’idea di un PD basato su primarie aperte, da deputato si è battuto per il dimezzamento del numero dei parlamentari e la riduzione dei costi della politica: è una persona di competenza straordinaria.
Virginia Gieri ha una formazione nel campo educativo e nel volontariato fra i diversamente abili e una lunga esperienza in prima linea tra i cittadini come presidente del quartiere Savena di Bologna: è una persona davvero capace di ascoltare e di costruire comunità.

Sia Salvatore che Virginia hanno come me sostenuto Matteo Renzi alle scorse primarie, motivo per il quale in questa rapidissima campagna stiamo cercando di segnalare la loro candidatura anzitutto a coloro che hanno votato Renzi. Ma in realtà chi come me li conosce bene sa che ci sono ottimi motivi per votarli anche da parte di chi alle scorse primarie ha fatto scelte diverse.

Sono primarie dai tempi brevissimi e con un calendario tutt’altro che ottimale: speriamo che la prossima volta vada meglio, ma intanto viviamole al meglio facendo passare il principio che questa è la strada da percorrere. Aiutateci a fare un po’ di tam tam perché chi non è in ferie vada a votare!

Il risultato delle primarie per il leader con la vittoria di Bersani

Dopo il primo turno del 25 novembre scorso abbiamo vissuto una settimana un po’ travagliata – ne scrivo qui raccontando di una notte trascorsa in una lunga riunione – e poi il 2 dicembre c’è stato il ballottaggio. Vittoria netta di Pierluigi Bersani, immediatamente riconosciuta da Matteo Renzi con un discorso davvero bello e inusuale per la politica italiana. Ora tutti con Bersani in vista delle imminenti elezioni politiche.

Non mancano però le preoccupazioni, e l’urgenza di procedere non deve far venire meno una riflessione serena e costruttiva su quanto abbiamo vissuto. Andiamo avanti, augurandoci che il desiderio di cambiamento – testimoniato non solo dal voto per Renzi ma pure da tanti segnali giunti anche da chi ha sostenuto Bersani o gli altri candidati – non venga lasciato cadere. Solo così potremo costruire un futuro migliore per il PD e per il nostro Paese.

Attività in Regione

In dicembre la cosa più importante è stata la sessione di bilancio, occasione nella quale sono stati approvati diversi importanti provvedimenti: sulla ricostruzione post-sisma, sul governo del territorio, sui costi della politica, e naturalmente il bilancio preventivo del 2013. Per parte mia vi segnalo la risposta ad una mia interrogazione sugli indennizzi agli emotrasfusi danneggiati, fatta su segnalazione di Marco Calandrino, “antico compagno d’arme” che da tempo segue l’argomento insieme alle associazioni dei pazienti interessati.

Nuovo numero de Il Mosaico

E’ uscito il numero 43 della “gloriosa” rivista che insieme ad alcuni amici fondammo nel 1994 e che ancora oggi continua tenacemente ad essere presente sulla scena dell’associazionismo culturale e politico della nostra città. In questo numero c’è un mio articolo sul Movimento 5 Stelle che potete leggere anche qui sul mio blog. Se date un’occhiata al giornale potete constatare come esso sia una occasione bella e trasversale di dialogo fuori dai recinti che la politica di volta in volta ci propone, e proprio per questo merita di proseguire ed essere sostenuto.

Buon Natale e felice anno nuovo!

Gli auguri di cuore vanno a tutti voi col presepe di Palazzo d’Accursio che trovate qui sotto. Nei giorni scorsi ho avuto l’occasione diincontrare per gli auguri i rappresentanti di diverse associazioni del mondo sanitario con cui siamo da anni in contatto: non ci siamo persi di vista nemmeno nei due anni di pausa della mia attività politica. Incontrare le associazioni dei trapiantati, le associazioni di auto e mutuo aiuto delle donne col tumore al seno, le associazioni che seguono le persone affette da varie patologie è una cosa bella, per vari motivi: mi ricorda che generosità e solidarietà sono le cose che più importano; mi permette di tenermi stretto a persone vere ed anche esigenti ma la cui esigenza non è per se stessi bensì per il bene comune; mi testimonia lo spirito giusto da trasferire nella politica; mi ricorda che la vita – ogni singolo istante – è un dono e che come tale vale la pena di essere vissuta: buon Natale, di cuore!

Alla prossima,

Giuseppe

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace? Condividi:

Newsletter

Comments are closed.